II° Trofeo Caduti in Iraq ed Afghanistan - Le novità

Gara composta da 5 esercizi, dette missioni, per minimo 112 colpi con l'arma personale (arma personale con sole mire metalliche).

Ogni concorrente dovrà essere dotato di arma personale e dei relativi colpi NON acquistabili in poligono.

Ogni concorrete per completare la gara utilizzerà inoltre un Roni contenente una Beretta 98 in cal. 9X21 (10 colpi), un CX Storma Beretta in cal. 9X21 (6 colpi) ed un fucile a pompa in cal. 12 (5 colpi); queste ultime tre armi ed i relativi colpi saranno forniti dall'organizzazione di gara ed inclusi nel costo di iscrizione.

I concorrenti per il recupero dei caricatori utilizzati, che quindi non dovranno essere abbandonati sul terreno, (se non espressamente autorizzato dalle regole di ogni singola missione) potranno servirsi dei portacaricatori stessi, delle tasche di eventuali gilet tattici o da tiro, delle tasche e dei tasconi di pantaloni e camicie ed anche di apposite sacche, di marsupi e solo per i tiratori sportivi di magneti fissati sulla cintura o sui portacaricatori.

Il numero massimo di colpi per ogni caricatore sarà quindici ma potrà anche essere ridotto, con apposite indicazioni, in talune missioni.

In caso di partenza con colpo camerato NON potrà mai essere superato il numero di 15 colpi presenti fra caricatore ed arma (14 nel caricatore ed 1 in camera di cartuccia.

IN ALLEGATO ALLA PRESENTE GLI SCHEMI INDICATIVI DELLE 5 MISSIONI CHE POTRANNO ANCHE SUBIRE MODIFICHE IN FASE DI MONTAGGIO DELLA GARA.

Allegati:
FileDownloads
Scarica questo file (Nuovo prospetto degli esercizi.pdf)Aggiornamento esercizi46